ESSENTIALS of EMERGENCY MEDICINE 2013 Io C'ERO!! Tenente Valerio Pisano Brasca, MD - Ufficiale medico Esercito Italiano

Una conferenza … Quattro giornate … Oltre 90 letture brevi divise per blocchi tematici … 12 esilaranti interludi musicali?! Si e' possibile! E io c'ero! San Francisco. Dal 2 al 4 Novembre 2013: Essentials of Emergency Medicine!!!...
 
 
 
L'idea di andare a questa conferenza e' nata un po' all'ultimo momento...assolutamente annoiato dalle solite, spesso soporifere conferenze italiane ed al contrario ispirato dallo SMACC2013 in Australia, mi sono detto perché stavolta non proiettarmi ad Ovest?? Perché non San Francisco?? Inoltre non vi nasconderò che una volta che si e’ provato Scott Weingart dal vivo non se ne puo’ piu fare a meno....!!...EMcrit-dipendenza?!!!
 
 
 
 
Inizierò con una breve ma essenziale premessa: già un mese prima dell'evento avevo ricevuto il manuale completo della conferenza; Sì avete capito bene il manuale con i punti salienti e tutte le slides di ogni singola presentazione; inoltre erano già disponibili podcast audio con il sommario di ogni giornata...Ipoteticamente era possibile studiarsi tutto il convegno ancor prima di partecipare all'evento....Questo Sì che si chiama Ottimizzare l'apprendimento in puro stile USA!!!
 
Ok ma passiamo alla conferenza!!!!
 
 
 
 

 

DAY 1

 
 
Che dire del primo giorno.....potrei parlarvi della lettura sulla cisti sinoviale oppure di quella sulla diarrea esplosiva provocata da Vibrio Paraemolithicus........no no....forse non è' il caso....in verità la giornata e' stata dominata....ripeto dominata dal Prof. Greg Hanry e dal suo " Lessons learned from a life in the ER"...per chi non lo conoscesse si potrebbe dire che  Joe Lex sta a Yoda come Greg Henry sta a Spok è scusatemi la licenza Nerd.....
 
I punti salienti:
 
  • Se di tanto in tanto vi fate la fatidica domanda:" ma perché non ho fatto il dermatologo o l'oculista??!!!”, il Prof. Hanry risponde:" Gli unici medici ancora degni di portare il bastone di Esculapio ("The Stuff of Asclepius") sono proprio i medici di PS”.
  • E' radicato nella natura stessa del medico D' Urgenza il " non fermarsi mai" essere sempre in movimento.
  • Solo il medico di PS  vede l'essere umano nella sua vera natura e non come vorrebbe che fosse.
  • Solo un medico d'urgenza può capire un altro medico d'urgenza: " Noi pochi... pochi felici...noi banda di Fratelli”.
  • Se ci fosse un motto latino ad identificare i medici d'urgenza sarebbe:" Semper idem, semper paratus, semper fidelis" (Per altro lo stesso dei Marines!!!!)
  • La compassione e la cortesia per il malato come chiave per evitare problematiche Medico-Legali
 
Una vera ispirazione......!!!!!!
 
 
 

DAY 2

 
 
Personalmente il mio preferito.....Tecniche e Procedure nelle Estreme Urgenze: Cesareo periarresto e la mitica presentazione di Mr. Emcrit Scott Weingart sulla Toracotomia Rianimatoria (Crack to Cure)...Inoltre tanta ecografia: dai blocchi periferici agli accessi venosi, fino all'ecodiagnosi di shock ed edema polmonare ( c'è qualcosa in medicina che gli Ultrasuoni non possano fare??!!)....e per finire: Gestione del paziente emorragico: dall'Epistassi al sanguinamento gastrointestinale....in breve:
 
  • Recenti studi hanno dimostrato l'utilità dell'acido Tranexamico anche nell'emorragia non traumatica;
  • Tutti gli Ospedali dovrebbero avere un protocollo d'attivazione per l'emorragia massiva (ce la faremo mai in Italia???!!!!)....
  • Blackmore e Linton  non sono degli aggeggi così infernali come credevo!!!!!
 
 

DAY 3

 
 
Mattinata completamente dedicata all'urgenza pediatrica....non avendo molta esperienza con i bambini non ho potuto goderne a pieno...Solo una perla: Ketamina+Rocuronio (Rocketamine) anche nel bambino in shock settico!!!.
 
Molto utili le dimostrazioni pratiche sulle tecniche di Riduzione delle dislocazioni di femore e spalla.....Vi prego cerchiamo di non chiamare l'ortopedico anche per queste cose!!!!!!. A terminare la serata, con mia grande sorpresa, un'intervista con il maestro dell'Embolia Polmonare, l' inventore della "PERC rule": JEFF KLINE; I suoi commenti sui principali studi relativi all' EP:
 
  • MOPETT: TPA (dosaggio dimezzato) nei Pazienti Affetti da EP moderata: “Minor incidenza di ipertensione polmonare, minor degenza in ospedale, nessun evento emorragico maggiore”.
  • TOPCAT: Trattamento dei malati affetti da EP submassiva con Tenecteplase: “Riduzione della probabilità di complicanze ed incremento della qualità di vita dei pazienti”.
  • PIETHO:Trombolisi precoce nei Malati affetti da EP con evidenza di disfunzione del ventricolo destro e danno miocardico: “Sicuramente minori chance di collasso emodinamico....Dubbi sugli outcome a lungo termine!!!!”.
 
Infine una sua perla di saggezza sulla "PERC rule"

La regola di PERC non è' concepita per essere un ASSOLUTO ma deve essere sempre, sempre, sempre soggetta al giudizio clinico ed al 6* senso (Gestalt) del medico che la applica!!!!!

 
KLINE FANTASTICO!!!!!
 
 

DAY 4

 
 
 
 
Giornata finale sui miti da sfatare in Medicina: Due esempi per tutti:
 
  • Pazienti allergici a farmaci, Elevata probabilità di anafilassi al mezzo di contrasto, pretrattamento con steroidi: Concetto assolutamente infondato!!!!
  • Malati allergici alle penicilline sono anche allergici alle Cefalosporine: Molteplici studi hanno dimostrato che una vera e propria reazione crociata non esiste ed inoltre il rischio di anafilassi alle Cefalosporine in pazienti allergici alle Pennicilline e' ESTREMAMENTE BASSO!!!!
 
Per Concludere Questa Conferenza e' valsa tutti i soldi spesi…e consiglio a tutti di andare almeno una volta!!! …Semplicemente Eccezionale!!!!!!
 
PS. Come al solito ero l'unico Italiano!!!! Non che non gradisca fare da ambasciatore del mio piccolo Paese.....Ma facciamoci vedere!!!...facciamoci Conoscere!!!....Dimostriamo che l'Europa dell'Emergenza non si limita a Gran Bretagna e Germania!!!!!....
 
Da @docvpb, Passo e Chiudo....
 

Ten. Valerio Pisano Brasca M.D., Ufficiale medico presso Esercito Italiano ( Account TWITTER @docvpb)