PATOLOGIA ORL IN PS

Data: 
Mar, 17/05/2016 - 17:11
Domanda: 
QUANDO ANDREBBERO RICHIESTI ESAMI RADIOLOGICI IN UN PAZIENTE CON SOSPETTA RINOSINUSITE ACUTA?
Clicca QUI per vedere la soluzione
Soluzione: 
La rinosinusite acuta è definita come un'infiammazione sintomatica dei seni nasali e  paranasali che dura meno di 4 settimana ed è caratterizzata da secrezioni nasali anteriori e/o posteriori (frequentemente purulente) associate  ad ostruzione nasale, dolore facciale e/o cefalea che interessa la regione facciale e periorbitale.
Nonostante vengano frequentemente prescritte le indagini radiologiche non sono indicate nella valutazione iniziale di una sospetta rinsoinusite. Le recenti linee guida dell'American Academy of Otolaryngology—Head and Neck Surgery Foundation raccomandano di non eseguire diagnostica radiologica per i pazienti che soddisfino  i criteri diagnostici di  rinosinusite acuta  quando non vi sia il sospetto di  complicanze o diagnosi alternative.
Le Modalità di imaging da preferire per l'indagine dei seni paranasali includono la tomografia computerizzata (TC) e la risonanza magnetica (RM). L'American College di Radiologia ha dichiarato che le radiografa dei seni paranasali sono imprecise in un'alta percentuale di pazienti e dovrebbero essere sostituite dalla TC.
Un approfondimento con indagini radiologiche andrebbe sempre eseguito nei pazienti che presentano segni o sintomi di rinosinusite batterica complicata,  ed in particolare diminuzione del visus, diplopia, edema periorbitale, proptosi, cefalea intensa,  stato mentale alterato. L' imaging può anche essere utile in caso di sinusite ricorrente o resistente al trattamento per aiutare a delineare la sede del  blocco anatomico ostio-meatale.
La diagnoastica radiologica può anche essere effettuata in caso di presenza di comorbidità che possono predisporre a complicanze, tra cui diabete, stato immunitario compromesso,  storia di traumi o interventi chirurgici facciali.
Rosenfeld RM,  Piccirillo JF et al. Clinical Practice Guideline (Update):
Adult Sinusitis. Otolaryngology–Head and Neck Surgery 2015, Vol. 152(2S) S1– S39